Modena, 3 marzo 2019

Comunicato stampa

 

 

CON IL PATROCINIO DI PROVINCIA, CAMERA DI COMMERCIO, COMUNE DI MODENA E LA COLLABORAZIONE DEI CONSORZI DI TUTELA PRODOTTI TIPICI MODENESI

“Appuntamenti gastronomici”: da domani al via la seconda settimana del “Tipico a Tavola”

Promossa da FIEPET-Confesercenti, l’iniziativa conta 20 i locali ed altrettanti menù degustabili a cena dal lunedì al giovedì. Privilegiato il rapporto qualità/prezzo

 

Al via da domani la seconda settimana degli Appuntamenti Gastronomici, rassegna realizzata da FIEPET-Confesercenti Modena, per la valorizzazione dei prodotti tipici locali e del “Tipico a Tavola”. 20 i ristoranti coinvolti quest’anno dislocati su buona parte del territorio: da Finale Emilia e Mirandola, fino ai monti di Serramazzoni; passando per Carpi, Nonantola, il capoluogo Modena e poi Formigine, Spilamberto, Vignola e Marano. Trattorie, osterie e locali noti, con una solida tradizione di qualità culinaria alle spalle, e per alcuni dei quali anche la presenza su prestigiose guide nazionali e internazionali. Come già nelle precedenti edizioni, la rassegna si avvale di una formula collaudata: quattro giorni la settimana, da lunedì al giovedì, a cena, che durerà fino a giovedì 11 aprile.

 

20 anche i menù proposti: ciascuno, una combinazione equilibrata di prodotti tipici del territorio. Oltre, a riservare attenzione particolare ad alternative vegetariane o senza glutine, per quanti avessero esigenze particolari, senza però rinunciare al gusto. Alla base del lavoro degli chef i prodotti tipici locali: l’aceto balsamico tradizionale Dop e Igp, il lambrusco (Sorbara, Modena e Grasparossa), il parmigiano reggiano, il prosciutto di Modena Dop, etc.. Prodotti apprezzati ovunque, declinati secondo le ricette della tradizione, oppure appena rivisitate, se non in alcuni casi reinventate completamente. Tra le proposte: passatelli tortelloni, tortellini e tagliatelle; gnocco fritto e crescentine; zampone e cotechino, guanciale… E poi i dolci: zuppa inglese, crostata di amarene, etc..

 

Costi. Tutti i ristoranti aderenti sono accumunati dall’offerta di un menu degustazione completo, dall’antipasto al dolce, in molti casi bevande comprese, ad un costo compreso tra i 25,00 e i 40,00 euro. Per consolidare poi il rapporto con la clientela c’è la fidelity card per premiare habitué ed affezionati della rassegna.

 

 

Per novità, dettagli su menù e ristoranti degli ‘Appuntamenti Gastronomici’ è attiva una pagina Facebook –  https://www.facebook.com/appuntamentigastronomici/. Ma informazioni dettagliate si possono trovare anche sul sito dedicato, www.appuntamentigastronomici.com, e su quello di Confesercenti: https://www.confesercentimodena.it/fiepet-appuntamenti-gastronomici-2019/.

 

Gli Appuntamenti Gastronomici sono promossi da Confesercenti in collaborazione con i principali Consorzi di tutela dei prodotti tipici del territorio modenese – Piacere Modena – a cui va il ringraziamento dell’Associazione. La loro presenza alla rassegna conferisce ulteriore garanzia di qualità dei prodotti alla base dei piatti proposti. L’iniziativa ha ricevuto inoltre il patrocinio della Provincia e del Comune di Modena nonché della Camera di Commercio. Sono preziosi sponsor: Caffè Cagliari, Chiarli, Special Formaggi, Conosci Modena e Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

 

Anche quest’anno è stata realizzata una pratica guida tascabile con tutti i riferimenti dei ristoranti, la descrizione dei menù e i relativi prezzi. Un utile vademecum, in distribuzione gratuita presso le sedi di Confesercenti Modena, i ristoranti e i punti informativi dei maggiori Comuni della provincia. La lista dei ristoranti aderenti è scaricabile dal sito www.appuntamentigastronomici.com.

 

 

Per informazioni: Ufficio Stampa Confesercenti Modena. Filippo Pederzini

Tel. 059/892640 – Mob. 393/0875555 – f.pederzini@nevent.it – C. 21/2019

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.