Modena, 24 settembre 2019

Comunicato stampa

 

MODENA SMART LIFE: IL CONTRIBUTO DI CONFERSERCENTI PER LE MPMI

Esercizi commerciali e ristoranti come “generatori” di esperienze emozionali di consumo

“Innova la vendita, fai la differenza”, è il leitmotiv dei due workshops rivolti agli operatori del commercio e della ristorazione finalizzati ad illustrare i cambiamenti che stanno interessando i settori, oltre che ad offrire le indicazioni riguardo gli strumenti innovativi da adottare per diventare competitivi sui mercati di riferimento

 

Spostare l’attenzione del consumatore dal prodotto e dal valore d’uso, all’esperienza emozionale di consumo. Un passaggio per il quale l’innovazione tecnologica e digitale può fornire un supporto importante e di primo piano alle micro e piccole imprese del commercio come a quelle della ristorazione, per ottimizzare il rapporto col consumatore finale e fidelizzare la clientela. Ne è convita Confesercenti Modena, che in occasione della nuova edizione di Modena Smart Life, tramite il suo Digital Innovation Hub – sportello digitale di Confesercenti al servizio delle piccole, piccolissime e medie imprese – ha organizzato due whorkshops rivolti agli operatori del commercio e della ristorazione; l’invito dell’Associazione: “Innova la vendita, fai la differenza!”.

 

Nel settore delle MPMI del terziario è in corso una rivoluzione digitale, oggi fattore chiave strategico per porre le basi per un effettivo rilancio della categoria. “Formazione e strumenti idonei possono consentire, anche alle nostre piccole imprese, di cogliere tutte le opportunità della digitalizzazione, che non è solo e-commerce.– fa notare Marvj Rosselli, Direttore Provinciale Confesercenti ModenaQuesto da un lato significa utilizzare al meglio e in modo mirato quelle che sono le possibilità offerte dal digitale, dall’altro si traduce nel continuare a valorizzare ciò che il web non offre e che invece caratterizza il negozio fisico: esperienza di relazione con persone qualificate che si preoccupano dei desideri e delle esigenze dei clienti, consentendo loro di vivere esperienze gratificanti. Confesercenti è vicina alle imprese per aiutarle ad individuare e utilizzare nuovi mezzi e nuovi linguaggi che ne potenzino visibilità e competitività.”

 

Il primo dei due workshops organizzati da Confesercenti, è un’anteprima di “Modena Smart Life”. Si terrà giovedì 26 settembre presso la sede provinciale dell’Associazione – via Paolo Ferrari 79, Modena a partire dalle ore 15.00 – e sarà rivolto ai ristoratori: “Ristorazione e innovazione digitale. Utilizza al meglio tecnologie e social media”. Introdotto da Gianfranco Zinani, presidente di FIEPET-Confesercenti Modena (sigla di riferimento per gli operatori dei pubblici esercizi e del turismo) e moderato da Rosanna Spinelli (Digital Innovation Hub Confesercenti) vedrà la partecipazione di: Nicoletta Polliotto, digital food manager marketing, Andrea Arizzi, direttore commerciale “The Fork” e Alessio Bardelli, presidente ass. commercianti centro storico di Modena “Sanfra”. La giornata sarà incentrata su come valorizzare il proprio ristorante, ottimizzarne il profitto, definirne l’offerta, gestire prenotazioni e pagamenti, attraverso le nuove opportunità digitali e tecnologiche. Le abitudini del consumo alimentare outdoor sono cambiate. Si sono affermate nuove realtà del settore della ristorazione che orientano in modo sensibile i bisogni e le scelte del consumatore. In tempi rapidi, si sono così modificati gli scenari di mercato e sorti nuovi ambiti competitivi verso cui risulta opportuno evolvere: sia in termini di offerta di prodotti e servizi che di canali di comunicazione. Compito dei relatori sarà quello di fare il punto sull’innovazione nel campo della ristorazione, focalizzando l’attenzione su strumenti e tecnologie in grado di supportare, ampliare e diversificare il valore dei servizi e dei prodotti offerti nel settore horeca.

 

“È un mercato complesso ed in costante evoluzione quello della ristorazione – evidenzia Gianfranco Zinani, presidente di FIEPET-Confesercenti Modena in cui l’uso del digitale ha un forte impatto sulle abitudini di consumo. Il consumatore è portato ad esplorare nuove opportunità, apprezzando la ricchezza e la diversificazione dell’offerta. Oltre che pronto, a testare concept commerciali innovativi che si sono moltiplicati con lo sviluppo del consumo omnicanale e che puntano anche sull’esperienza individuale. Quello a cui si assiste è un consolidamento della relazione tra gestore dell’esercizio commerciale e consumatore, anche attraverso strategie digitali valide e necessarie per fidelizzare il cliente. Sostenibilità e innovazione sono tra i principali trend di consumo nella ristorazione un mercato con un potenziale di crescita a livello nazionale di oltre il 10%. I consumatori, giovani e adulti, pretendono prodotti più naturali e, mossi da un desiderio di autenticità e trasparenza, prediligono i prodotti locali, aderendo così a una logica di sostenibilità. Da qui l’adozione di nuovi comportamenti da parte del cliente che effettua un cambiamento di canale nel corso del suo processo decisionale, identificando il bisogno, ricercando informazioni e valutando l’esperienza d’acquisto. Le imprese del settore della ristorazione, da parte loro, devono dunque realizzare dei percorsi commerciali ad hoc per ogni cliente, in modo da fargli scegliere i canali preferenziali, adattandoli all’età, al livello di expertise, alle aspettative.”

 

Il secondo evento, “Evoluzione digitale. Nuovi modelli di vendita esperienziale” è tra quelli di Modena Smart Life e si svolgerà venerdì, 27 settembre 2019 ore 14:45, presso “Laboratorio aperto” (ex Aem, viale Buon Pastore 43 Modena). Introdotto da Marvj Rosselli direttore provinciale di Confesercenti Modena e moderato da Rosanna Spinelli (Digital Innovation Hub Confesercenti) saranno quattro gli esperti che si rivolgeranno agli imprenditori: Mario Masiero, docente e consulente visual fashion marketing, vetrina fisica & virtuale; Alessandro Cappellotto, digital marketing strategist, retail copywriter; Gabriele Qualizza, redattore senior  Brandforum.it; Elisabetta Saorin, content marketing manager Omniaweb Italia. Il focus sarà sul “Marketing esperienziale”: novità rivoluzionaria che prende in considerazione il cliente finale, non solamente durante la vendita del prodotto/servizio, ma anche in tutte le fasi che precedono e seguono la transazione e che contribuiscono a creare un valore aggiunto per il cliente ed un vantaggio competitivo per l’impresa. Ad essere attenzionati saranno i nuovi modelli di vendita esperienziale mentre si provvederà ad illustrare le “buone pratiche” che possono rendere la vendita un’esperienza in grado di coinvolgere la sfera emotiva e sensoriale del cliente.

 

Concluderà entrambi gli eventi il Presidente provinciale di Confesercenti Modena, Mauro Rossi

 

La partecipazione ai due eventi è gratuita; i posti sono limitati, ma è possibile registrarsi per  riservarsi  un posto. Info: Dr.ssa R. Spinelli tel 059/892622 – dih@confesercentimodena.it

 

 

Per informazioni: Ufficio Stampa Confesercenti Modena. Filippo Pederzini

Tel. 059/892640 – Mob. 393/0875555 – f.pederzini@nevent.it – C. 84/2019

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.