Modena, 15 novembre 2019

Comunicato stampa

 

L’IMPEGNO DELL’ASSOCIAZIONE DEGLI AMBULANTI DI ANVA-CONFESERCENTI

“Divieto di vendita di merce usata nei mercati: dopo Modena, va esteso ad altri comuni della nostra provincia”

In queste settimane il presidente provinciale di Anva, Alberto Guaitoli, ha incontrato gli amministratori di Mirandola e Sassuolo.

 

“Ora il divieto di vendere merce usata all’interno dei mercati che si tengono in provincia di Modena va esteso. Dopo l’ottimo risultato ottenuto nel capoluogo puntiamo a fare in modo che s’introducano regolamenti comunali analoghi, volti a fissare regole precise anche in altri centri. Tutto questo a tutela della clientela e della libera concorrenza tra imprenditori.”

A parlare è Alberto Guaitoli presidente di ANVA Confesercenti Modena che da tempo è impegnato insieme a FIVA Confcommercio Modena su questo fronte.

 

In queste settimane i rappresentanti di ANVA – Confesercenti Modena hanno già incontrato gli amministratori di Mirandola e Sassuolo e in entrambi i casi si è potuto constatare che rispetto al tema vi è sicuramente una notevole attenzione. La richiesta è stata avanzata anche al Comune di Carpi e stiamo attendendo di essere convocati.

 

Entrando più nel dettaglio, è opportuno ricordare che tra gli obiettivi del divieto c’è anche quello di evitare problemi dovuti alla scarsa sanificazione delle merci, così come di prevenire situazioni dubbie sulla provenienza di abiti e calzature ed evitare che l’abbandono delle merci dopo il turno di mercato, fenomeno piuttosto diffuso, scaricasse su tutti gli ambulanti i costi dovuti all’obbligo di smaltimento.

 

Per informazioni: Ufficio Stampa Confesercenti Modena Tel. 059/892640 –  C. 103/2019

Nevent S.r.l-

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.