FISMO – Saldi estivi 2018: andamento stabile

VENDITE DI FINE STAGIONE: I° BILANCIO DI FISMO CONFESERCENTI MODENA. Saldi estivi 2018: andamento al momento stabile. Ad incidere sull’avvio gli eventi fuori provincia. Aumento degli affari per il 9%. 130 euro la spesa media. Gli operatori apprezzano il decalogo “Okay il saldo è giusto”

TERRE D’ARGINE – 1° trimestre: consumi in calo

LA RIFLESSIONE DI CONFESERCENTI TERRE D’ARGINE. “Il territorio di Carpi: tra consumi in forte calo e l’apertura di medio-grandi strutture commerciali”. “Si opta per riconvertire stabilimenti dismessi ed autorizzare nuovi spazi di vendita e non si trova una soluzione per riqualificare l’ex mercato coperto”

OSSERVATORIO – Ricavi MPMI 1° Trimestre 2018

OSSERVATORIO CONFESERCENTI MODENA: RICAVI I° TRIMESTRE 2018. Vendite in battuta d’arresto per le piccole imprese modenesi del commercio e del turismo: -1,6%. Il primo trimestre conferma la fase negativa delle vendite alimentari ed extralimentari. Flettono, rispetto allo stesso periodo del 2017, anche i pubblici esercizi. Forte risalita per i servizi di intermediazione.

CESCOT – Imprese turistiche: corso gratuito

CESCOT MODENA, IN COLLABORAZIONE CON LA REGIONE EMILIA ROMAGNA. Corso gratuito per imprenditori del settore turismo: “Le destinazioni per i mercati turistici internazionali”. Si terrà presso la sede di CESCOT, via Santi 8, a Modena. Avrà una durata di 30 ore. In partenza a settembre. Iscrizioni entro il 17 luglio prossimo.

FISMO – “Okay il saldo è giusto” con Federconsumatori

INIZIATIVA FISMO-CONFESERCENTI MODENA E FEDERCONSUMATORI. Vendite di fine stagione con “Okay il saldo è giusto”, un decalogo a tutela di consumatore ed esercente . Ulteriore valore aggiunto per il cliente in termini di servizio che solo il negozio di prossimità riesce a garantire. I saldi sul territorio partiranno da sabato 7 luglio

FAIB – Stazioni di servizio: 26 giugno, sciopero

PROTESTA GESTORI CONTRO ANTICIPAZIONE DELLA FATTURA ELETTRONICA. Operatori stazioni di servizio: confermato lo sciopero generale del 26 giugno. FAIB-Confesercenti Modena: “Chiusi gli impianti stradali e autostradali. Decisione a seguito delle mancate risposte riguardo ad una proroga al 1 gennaio 2019”